loader image
menu

La junior suite dedicata a Maria Lai

Ogni camera è un piccolo museo

 

Nelle camere gli ospiti trovano alcune delle eredità lasciate dalla Giudicessa Eleonora d’Arborea, dal premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda, da Antonio Gramsci, dalla designer Edina Altara, dalla grande artista Maria Lai e da Eva Mameli, madre di Italo Calvino e prima donna in Italia a insegnare botanica all’università.

 

Nella junior suite Maria Lai, ad esempio, si possono ammirare le iconiche caprette riprodotte su cuscini e arazzi realizzati a telaio dal laboratorio che detiene i disegni originali dell’artista; nella suite Grazia Deledda si possono leggere i romanzi che hanno valso il Premio Nobel all’autrice simbolo della letteratura sarda, mentre la premium suite dedicata ad Edina Altara è decorata con alcune mattonelle in ceramica raffiguranti i costumi sardi disegnati dalla celebre illustratrice, pittrice e ceramista del ‘900, grazie ai bozzetti originali concessi dal nipote Federico Spano.

La suite Eleonora d’Arborea

La suite Grazia Deledda

La suite Antonio Gramsci

La junior suite Eva Mameli

Per informazioni e prenotazioni

 

Tel: +39 0789 309019

E-mail: bookingweb@hotelabidoru.it

WhatsApp: +39 3386228786

La premium suite Edina Altara

I Tour personalizzati

 

Per ognuno di questi grandi personaggi è stato inoltre creato un percorso guidato alla scoperta delle tracce lasciate sull’isola. Si parte dall’albergo per visitare in una o più giornate i borghi di Ulassai, Ghilarza e Castelsardo o i centri più grandi come Cagliari, Sassari e Nuoro.

 

I tour includono visite a case museo, nuraghi e pozzi sacri, orti botanici e domus de janas, conosciute anche come case delle fate o delle streghe, il monumento più rappresentativo della Sardegna pre-nuragica.

Tour Eleonora d’Arborea – Castelsardo

 

Eleonora d’Arborea è uno dei personaggi di maggior rilievo della storia sarda. Giudicessa, eroina e patriota, paladina dei diritti delle donne e della sua isola, governò in modo esemplare il suo Giudicato e promulgò la famosa “Carta de Logu” un codice di diritto assai moderno per il Medio Evo. Sulle sue tracce visitiamo Castelsardo, tra le cui mura visse per sei anni e dove nacquero nacquero i suoi figli Mariano e Federico, futuri Giudici. Dopo la visita al castello, che ospita anche il Museo dell’Intreccio – arte tipica di Castelsardo – sostiamo alla roccia dell’Elefante e scopriamo la Domus de Janas (Casa di Fate) ricavata al suo interno. Sulla via del ritorno, una delle strade più panoramiche dell’isola, facciamo una sosta a Capo Testa tra le più spettacolari conformazioni granitiche del Mediterraneo e, da faro, godiamo della vista sulla Corsica e il Golfo dell’Asinara.

Partenza dall’Abi d’Oru alle 8.30 e si rientra alle 18 circa.

Tour Grazia Deledda – Nuoro

 

Grazia Deledda, tra i grandi scrittori italiani del 900 e premio Nobel per la letteratura nel 1926, è nata e cresciuta e Nuoro. Le era cara la chiesa campestre della Madonna della Solitudine a cui l’autrice intitola il suo ultimo libro. Un luogo ameno, sede di raduni religiosi e feste, ai piedi del monte Ortobene. Dopo aver visitato la chiesetta, iniziamo l’ascesa del monte sulla cui cima, che regala un magnifico colpo d’occhio su Nuoro e la Barbagia, si trova la maestosa statua del Redentore per la cui realizzazione Grazia Deledda stessa si impegnò. Nel centro storico di Nuoro visitiamo la casa museo della scrittrice, per entrare in più stretto contatto con la sua eredità umana e ideale.

Partenza dall’Abi d’Oru alle 8.30 e si rientra alle 17 circa.

Tour Maria Lai – Ulassai

 

Maria Lai è uno dei più conosciuti artisti moderni italiani. Le sue opere sono esposte in diversi musei d’arte contemporanea, compreso il MOMA di NY. Nata nel 1919 a Ulassai, in Ogliastra, studia arte a Roma e, dopo un lungo percorso, ritorna nell’isola dove trova nelle arti tradizionali dell’isola, specie in quella tessile, un segno artistico estremamente moderno. L’escursione porta fino a Ulassai, dove la “Stazione dell’Arte” ospita oltre 150 opere dell’artista. Una camminata per le vie del paese, dove sono disseminate di opere che Maria Lai ha creato in collaborazione con altri artisti di rilievo, oppure coinvolgendo i suoi compaesani, come ‘Il lavatoio’, 1982, ‘La scarpata’, 1993, ‘Le capre cucite’ 1992, e ‘La strada del Rito’1992.

Partenza dall’Abi d’Oru alle 8.30 e si rientra alle 18 circa.

Tour Antonio Gramsci – Ghilarza

 

Antonio Gramsci è stato un politico, filosofo, linguista e critico letterario. Considerato uno dei più importanti pensatori del XX secolo, ha trascorso parte della sua vita a Ghilarza, paese nella valle del fiume Tirso in provincia di Oristano, dove si trova la sua casa. Tra le mura e le stanze di questa casa dei primi dell’800 ripercorriamo i luoghi della memoria e degli affetti, dove Gramsci tornò spesso spinto dalla nostalgia. Sono questi gli ambienti descritti nei celebri passi di Lettere dal carcere e nei Quaderni del carcere. Dopo una breve visita per le vie del centro, visitiamo due noti siti archeologici nel territorio di Ghilarza: Il Nuraghe Losa e il pozzo sacro di Santa Cristina.

Partenza dall’Abi d’Oru alle 8.30 e si rientra alle 18.30 circa.

Tour Eva Mameli – Cagliari

 

Madre del celebre scrittore Italo Calvino, Eva Mameli Calvino è stata la prima donna in Italia ad ottenere la libera docenza in Botanica Generale. Dato il suo notevole contributo alla ricerca scientifica botanica e agronomica e allo sviluppo della floricoltura, Eva è considerata il personaggio di maggior rilievo per la conservazione della natura nel periodo tra le due guerre. Nel viaggio dalla costa nord alla costa sud dell’isola scopriamo le bellezze naturalistiche e la grande varietà di paesaggi che caratterizza la Sardegna. Arriviamo a Cagliari, dove Eva si laurea in scienze, insegna botanica all’università e dirige l’orto botanico sino al 1929. Visitiamo lo stesso orto botanico, poi percorriamo le vie del centro storico che segnarono la vita della studiosa dalla sua giovinezza alla maturità.

Partenza dall’Abi d’Oru alle 8.30 e si rientra alle 20.30 circa.

Tour Edina Altara – Sassari

 

Edina, nota illustratrice, decoratrice, pittrice e ceramista italiana, è nata a Sassari nel 1898. Qui è cresciuta in una famiglia di sole donne, con la madre e le tre sorelle. Da giovanissima crea giocattoli di carta, maturando poi verso raffinati collage, illustrazioni, dipinti su tela e ceramica. Il designer Gio Ponti la chiama, insieme ad altri artisti, per lavorare alla decorazione degli arredi di cinque transatlantici, tra i quali l’Andrea Doria. Scopriamo il suo talento, quasi inaccettabile per una donna dei suoi tempi, visitando la Pinacoteca Nazionale nel centro storico di Sassari, che ospita una ricca collezione delle sue opere. Possiamo visitare anche sempre a Sassari, uno dei musei archeologici più importanti della Sardegna oppure spingerci fin verso Porto Torres e visitare l’altare preistorico di Monte d’Accoddi.

Partenza dall’Abi d’Oru alle 8.30 e si rientra alle 17.30 circa.

Per informazioni e prenotazioni Tour

 

Tel: +39 0789 309019

E-mail: concierge@hotelabidoru.it

Prenotazione diretta

 

Migliore Tariffa Garantita
Trattamento VIP in camera
Massima Flessibilità in caso di cancellazione
Assistenza in tutte le fasi del tuo viaggio
Termini di pagamento personalizzabili *

* Si precisa che tutte le camere devono essere pagate anticipatamente, e che l'hotel non accetta come metodo di pagamento gli assegni bancari o i vaglia postali.

Offerte & Pacchetti

Un mare di offerte speciali vi attende all’Abi d’Oru Beach Hotel & Spa